Nato a Milano il 10.11.1956.

Attualmente collabora con l'Università degli Studi di Bergamo nella formazione docenti per la disabilità.

Ha conseguito il diploma di Maturità Scientifica riportando la valutazione 60/60.

Iscritto alla Facoltà di Medicina e Chirurgia, ha frequentato come studente interno l’Istituto di Patologia Generale II dell’Università di Milano negli anni accademici 1976/1977, 1977/1978, 1978/1979.
Nell’anno accademico 1980-1981 la Ia Clinica Oculistica dell’Università di Milano.

Ha conseguito la Laurea nel luglio 1981 riportando la valutazione di 110/110 e Lode discutendo la tesi “Possibili correlazioni tra il glaucoma ed il distacco di retina regmatogeno”.

Ha conseguito la specializzazione in Oftalmologia con il massimo dei voti e lode discutendo la tesi “La secrezione lacrimale nella senescenza” nel 1985.

Dal luglio 1989 con Decreto Ministeriale del 22.5.1989 pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 10.06.1989 n° 134 è incluso nell’elenco dei sanitari autorizzati alle operazioni di prelievo e trapianto della cornea a scopo terapeutico.

Nel novembre 1992 ha partecipato al Corso di Epicheratofachia, tenutosi presso l’Università Oculistica di Bonn, conseguendo l’abilitazione ad eseguire interventi di epicheratofachia.

Ha conseguito nel 2004 l’abilitazione all’uso di cornee artificiali (Alphacor).

Ha prestato servizio presso l’Ospedale San Gerardo dei Tintori di Monza nel Dipartimento di Oculistica dal 3.10.1988 al 30.11.1993 come Assistente Medico di ruolo e dal 1.12.1993 al 31.12.1994 come Aiuto corresponsabile ospedaliero di ruolo.

Ha partecipato a numerosi master a Boston collaborando allo sviluppo di nuovi sostituti vitreali con F. Tolentino e C. Schepens.

Ha ricoperto nel 1999 il ruolo di Primario nella Divisione Oculistica del Policlinico di Ponte San Pietro.

Dal 1999 al 2012 ha ricoperto il ruolo di Primario dell’Unità Operativa Complessa di Oculistica degli Ospedali Riuniti di Bergamo.

Nel settembre 2012 ha partecipato alla missione umanitaria organizzata da Soleil D'Afrique Onlus - ONG in Africa, precisamente nella Repubblica del Benin, mettendo a disposizione la propria esperienza a favore della popolazione locale nell'ambito sanitario oftalmologico diagnostico - terapeutico ed in particolare in quello chirurgico.
Ha al suo attivo 203 pubblicazioni.

Nel maggio 1983 ha tenuto un Corso di educazione sanitaria per l’anziano, organizzato dalla USSL 64.

Dal 1986 al 1998 ha svolto presso l’Università degli Studi di Milano – Facoltà di Medicina e Chirurgia, polo di Monza, attività di tutore per l’insegnamento della disciplina “Malattie dell’apparato visivo”.

Dal maggio 1995 ha partecipato in qualità di Docente a numerosi Corsi di Specializzazione nella Chirurgia Vitreoretinica.

Nel 2001 è Fondatore del Centro di Ipovisione e Riabilitazione Visiva Regionale presso l’Azienda Ospedaliera di Bergamo con le sottospecialità:

- pediatrico con particolare attenzione alle patologie neonatali connesse a malattie malformative, alla retinopatia del pretermine e suo trattamento e alla chirurgia della cataratta congenita del glaucoma congenito e alla patologia corneale
- adulto
- senile

Dal 2004 ha organizzato presso gli Ospedali Riuniti di Bergamo Corsi a partecipazione limitata di Chirurgia Vitreoretinica.

E’ stato nominato referee board delle riviste scientifiche “Ottica fisiopatologica” e “Ophthalmology Science” “giornale italiano di vitreoretina”.

Nel 2005 ha avuto per l’incarico di Docenza presso l’Università di Bergamo nel Corso sperimentale per il sostegno primario e infanzia.

Nel 2006 è stato nominato docente dell’Università di Bergamo per il Corso di specializzazione sul trattamento delle ipovisioni in età evolutiva in collaborazione con il Ministero della Pubblica Istruzione.

Dal 2006 tiene un Corso annuale sulle minorazioni visive c/o l’Università degli Studi di Bergamo (SILSIS – Corso Universitario per il sostegno).

Dal gennaio 2007 ricopre l’incarico di Professore ac. presso la Scuola di Specialità in Oftalmologia dell’Università degli Studi dell’Insubria di Varese.

Nell’anno 2009-2010 ha tenuto presso l’Università degli Studi di Bergamo il master “Professione docente e disabilità”.

Nell’anno 2010 è stato nominato dalla SOI Società Oftalmologica Italiana Esperto Nazionale nell’ambito della Vitreoretina.

Nell'anno 2010/2011 ha avuto l'incarico come docente presso l'Università degli Studi di Bergamo per il Master "Professione docente e disabilità"

Per l'anno 2013/2014 ha ricevuto l'incarico di docenza da parte della Scuola di Specializzazione in Oftalmologia dell'Università degli Studi di Brescia per Seminari agli specializzandi di Oftalmologia delle Scuole di Specialità di Brescia e Varese.

E' socio della Società Oftalmologia Lombarda.

E’ Socio della Società Oftalmologica Italiana.

E’ Socio dell’AICCER.

E’ Socio della Società Italiana della Retina (SIR).

E’ stato Socio della Societè Francaise d’Opthalmologie.

E’ stato Socio della Schepens International Society di Chirurgia Vitreoretinica.

E’ stato Socio dell’American Academy.

E’ stato Socio dell’ARVO (Association for Research and Vision in Ophthalmology.

E’ stato Socio della ECRS (European Cataract and Refractive urgey).

Dal 1996 fa parte del Direttivo della SIETO in qualità di consigliere (Società Italiana di Ergoftalmologia e Traumatologia Oculare).

Socio fondatore e consigliere del Gruppo Italiano di Chirurgia Vitreoretinica GIVRE e dal 2005 al 2007 ne è stato eletto Presidente; attualmente è Socio Garante.

Socio fondatore della Società AICCER (associazione italiana di chirurgia della cataratta e refrattiva).

Fondatore e responsabile scientifico della Associazione “ARLINO”: associazione di ricerca a livello infantile di natura oculare con sede presso gli OO.RR. di Bergamo.

L’Associazione si propone di sostenere economicamente tutte le iniziative atte a migliorare le problematiche dell’infanzia e dell’adolescente ipovedente, di fornire la propria assistenza di carattere morale, materiale, psicologico, formativo ed educativo ai genitori ed agli educatori dei bambini disabili visivi; diffondere e sensibilizzare i cittadini sulla prevenzione delle gravi disabilità visive.

Nel 2007-2008 ha partecipato come chirurgo ai Corsi formativi di Chirurgia Vitreoretinica in ambito nazionale organizzati agli Ospedali Civili di Pisa, agli OO:RR. Di Bergamo e presso la Clinica Oculistica Universitaria di Pavia.

Fa parte del Team Docenti del 1° Master di Chirurgia Vitreoretinica organizzato dall’Università di Ancona.

Nel giugno 2010 è stato inserito nella Commissione di Esperti Nazionali nell’ambito della Vitreoretinada parte della SOI Società Oftalmologica Italiana.
Nel 1985/86 ha vinto i premi della Società Oftalmologica Lombarda Angelini per lavori di ricerca scientifica.

Nel 1987 ha vinto il Premio indetto dalla Società Oftalmologica Italiana per la ricerca scientifica.

Nel 1989 ha vinto il Premio Cattaneo.

Nel 1996 ha vinto il Premio del Videoconcorso per la Tecnica chirurgica innovativa tenutosi in occasione del Congresso di Chirurgia Vitreoretinica di Ravenna: “Fissaggio a bulbo chiuso di IOL sublussata o lussata in camera vitrea”.

Ha sviluppato il sistema IOL VIP di telescopio intraoculare per pazienti ipovedenti.

Ha sviluppato nuove tecniche chirurgiche nell’utilizzo dei doppi tamponamenti intraoculari.

Ha sviluppato nel 2004 una tecnica innovativa di Vitrectomia minimale in caso di distacco di retina.

Ha partecipato a Trial Clinici Nazionali: sulla rimozione della ILM nel pucker maculare:
- nel foro maculare
- sul doppio tamponamento F8H8 - PDMS
- sull’utilizzo degli oli pesanti:
  OXANE
  DENSIRON

Nel 2006 è stato insignito del “10° Premio We Build” dal Kiwanis International per l’Associazione ARLINO Onlus.

Promotore di borse di studio:
- per un medico oftalmologo per il servizio di Ipovisione
- per due psicologhe per il servizio di Ipovisione
- per un tecnico di educazione e riabilitazione su orientamento e mobilità per disabili visivi

Il 1/06/2010 viene nominato Esperto Nazionale SOI (Società Oftalmologica Italiana) nell’ambito della Vitreoretina.

Nell’ambito della Chirurgia Vitreoretinica ha progettato strumenti di microchirurgia, utili per la rimozione ed il taglio delle membrane epiretiniche per i quali non ha cointeresse economico con le Ditte produttrici:
- New Tech by Synergetics: Forbici endovitreali illuminate cod. 2302c
- Janach Spatola lanceolata cod. 2437-1
- Spatola trapezoidale cod. 2437-2
- Spatola illuminata lanceolata cod. 2437-3
- Spatola illuminata trapezoidale cod. 2437-4
- Micropinza vitreoretinica cod. J2838
- Micropinza vitreoretinica illuminata cod J3858
- Geuder Spatola membrane angolata 120° punta acuta 25 gauge/0,5 mm

Ha sviluppato tecniche miniinvasive nella chirurgia vitreoretinica.

Socio Lions Host con impegno diretto alla prevenzione della cecità (Sight First).

Collaboratore dell'Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti e Agenzia Internazionale Cecità.


Dott. Stefano Zenoni
Chirurgia Oculistica Milano


CONTATTI:



Milano Studio Lifeclinic
Viale Enrico Forlanini, 21
Telefono: +39 02.49534400
+39 320.3674578

Bergamo Studio
Via Panseri, 14
Telefono: +39 320.3674578